Colf, i contributi paghiamoli online in 10 mosse

Qualche minuto, una decina di click e il gioco è fatto. Pagare via Internet i contributi della nostra colf ha molti vantaggi. Non solo si fa presto, ma con qualche piccolo passaggio aggiuntivo i contributi si possono “confezionare” a nostra misura. Attivando, ad esempio, l’assicurazione.

Colf, i contributi paghiamoli online in 10 mosse

Il bollettino dei contributi per la colf, che l’Inps ci manda (o ci dovrebbe mandare) a casa, può essere rapidamente trasformato in una procedura telematica e pagato in pochi passaggi dal nostro computer, dal tablet o anche dallo smartphone. Il vantaggio non è solo quello di pagarlo on-line e di poter conservare facilmente tutta la documentazione nel nostro pc. La procedura telematica, ben allestita direttamente dall’Inps, consente infatti qualche utilissima personalizzazione. Il nostro consiglio, ad esempio, è quello di valutare l’opportunità (secondo noi conviene sempre) di aggiungere al pagamento, integrando il bollettino preformato dell’Inps così da generarne uno nuovo “su misura”, anche l’utilissima e davvero economica assicurazione sugli eventuali infortuni della nostra collaboratrice o del collaboratore familiare.

Assicurarsi? Vale la pena

L’assicurazione, frutto di un accordo sindacale, si chiama Cassacolf, è in vigore da qualche anno e prevede un contributo davvero lieve: 0,03 euro per ogni ora lavorata, con un ammontare minimo di contribuzione a fronte di una buona copertura assicurativa: trovate tutto ben spiegato nel sito Internet dell’organizzazione, che mette a disposizione dei cittadini anche un video tutorial.

La procedura illustrata nel sito dell’organizzazione può essere resa ancora più semplice saltando i passaggi iniziali e andando direttamente alla pagina Internet relativa al pagamento dei contributi Inps per i collaboratori familiari. Non solo: la procedura può essere utilizzata, saltando i passaggi relativi all’integrazione dell’assicurazione volontaria, anche per pagare in un attimo anche il semplice bollettino preformato Inps. Vediamo qui di seguito come fare.

La procedura web semplificata

1 – Vai nella pagina del sito Inps per il pagamento dei contributi.

2 – Compila la maschera superiore dove c’è scritto Pagamento di un Singolo rapporto di lavoro ATTIVO o CESSATO inserendo il codice fiscale del datore di lavoro e il codice del rapporto di lavoro riferito al dipendente, assegnato dall’Inps.

3 – Clicca su ACCEDI.

4 – Controlla la correttezza dei dati e in particolare il trimestre di riferimento.

5 – Clicca su Visualizza Modifica.

6 – Se vuoi inserire il contributo assicurativo portati nella maschera Codice Organizzazione, seleziona F2 (FONDOCOLF) e nello spazio accanto sulla destra inserisci l’importo in euro corrisponde al calcolo di 0,03 euro di supplemento assicurativo Cassacolf per ogni ora lavorata nel trimestre (ad esempio: nel caso di 520 ore lavorate nel trimestre riferite ad una badante o una colf, il versamento addizionale risulta di 15,60 euro).

7 – Seleziona AVANTI nella riga al termine della schermata.

8 – In fondo alla schermata successiva (dove conviene controllare bene l’esattezza dei dati) seleziona Conferma modifica.

9 – Nella schermata che si apre, e che riassume tutto, puoi selezionare la procedura di pagamento preferita: o STAMPA MAV (da utilizzare per pagare nell’Ufficio postale o in banca) o PAGA ONLINE (per completare il pagamento direttamente via web con la carta di credito) oppure STAMPA AVVISO DI PAGAMENTO pagoPA (per pagare nelle tabaccherie e negli esercizi commerciali abilitati).

10 – Clicca torna indietro e poi esci. Quest’ultimo passaggio consente di chiudere correttamente la sessione.

Share this post

Post Comment