Luce, gas, telefono e Internet. Guida alle bollette web e ai pagamenti online

Le riserve e i timori per i pagamenti online? Del tutto ingiustificati. Soprattutto per le bollette. Che grazie al web diventano più sicure, più economiche e anche più “verdi”.

Luce, gas, telefono e Internet. Guida alle bollette web e ai pagamenti online

Pagare le bollette direttamente da casa, evitando le file alla posta o al tabaccaio? É facile e conviene sempre. Ecco una semplice guida realizzata con Selectra, azienda che aiuta i consumatori a mettere a confronto le tariffe di luce, gas e internet e a gestire le pratiche contrattuali. VIDEO

I vantaggi della bolletta Web

La soluzione più semplice, ma anche la più economica e rispettosa dell’ambiente, è quella di scegliere subito un’offerta con bolletta web. Tutti i fornitori sul mercato libero dell’energia offrono ai propri clienti tariffe che prevedono questo tipo di fatturazione e nelle telecomunicazioni questa è ormai da anni la prassi abituale. Oltre ad essere comoda la bolletta web di solito è anche più economica perché non prevede nessun costo aggiuntivo relativo alla stampa e alla spedizione della bolletta. Aiuta i consumatori a risparmiare tempo (relativo alla consegna postale e alle code per effettuare il pagamento) ed è una modalità più ecologica, perché si evita lo spreco di carta. Inoltre con la bolletta web non si corre il rischio di riceverla in ritardo, già scaduta, o di non riceverla proprio (magari perché è finita erroneamente nel mare di corrispondenza pubblicitaria che buttiamo direttamente via), come purtroppo può accadere con quella cartacea inviata per posta.

L’attivazione della bolletta web e la gestione delle proprie bollette online facilitano il controllo dei consumi, dello stato dei pagamenti e anche delle loro scadenze. Non c’è neanche la necessità di conservare le bollette pagate a casa, che occupano spazio e sono comunque difficili da sistemare e recuperare in caso di necessità.

Come passare alla bolletta web

Di norma la procedura di attivazione della bolletta web (per i fornitori, praticamente tutti, che offrono questa opzione) è molto facile. Nella maggior parte dei casi può essere effettuata online in autonomia. Bisogna solo scegliere la bolletta digitale come modalità di fatturazione nell’applicazione o nella propria area clienti sul sito del fornitore. Di solito subito dopo aver effettuato questa operazione l’utente riceve una e-mail di conferma con un link che permette di confermare l’indirizzo di posta elettronica. L’attivazione della bolletta web è immediata e da quel momento in poi tutte le bollette ci saranno recapitate via e-mail. 

Domiciliazione bancaria: perché conviene

La domiciliazione bancaria, che vale sia per la tradizionale bolletta cartacea che a maggior ragione per quella via web, è un metodo di pagamento automatico che permette di effettuare l’addebito direttamente dal proprio conto corrente con il RID bancario. Per attivare questo metodo di pagamento semplice e veloce basta avere un conto corrente e fare la richiesta al tuo fornitore. A differenza del bollettino postale, la domiciliazione bancaria ti offre la certezza di avere le bollette sempre pagate in tempo, e quindi di evitare il rischio del distacco di luce e gas per morosità e di tutti i disagi che ne conseguono (dimostrazione del pagamento, tempi di attesa e costi della riattivazione ecc). Il pagamento avviene in automatico, quindi non devi neanche effettuare alcun tipo di operazione aggiuntiva. Ovviamente, non dovrai neanche uscire di casa e fare la fila alla posta o dal tabaccaio. Inoltre la domiciliazione bancaria ti permette di risparmiare il costo del bollettino postale, fino a 20 euro all’anno per luce e gas.

Non solo le formule contrattuali per le telecomunicazioni ma anche molte tariffe di luce e gas sul Mercato Libero dell’energia, tra cui quelle più convenienti, prevedono solo questa opzione di pagamento. La preoccupazione più comune degli utenti legata a questa modalità è quella di perdere il controllo sulle spese. In realtà non si corre alcun rischio: l’IBAN può essere utilizzato solo dal fornitore e la bolletta viene trasmessa al cliente in anticipo ma automaticamente saldata solo alla scadenza, permettendoti di controllare gli importi e segnalare eventuali problemi al fornitore. Inoltre, in caso di errore, alcune banche ti permettono di cancellare un addebito effettuato con la domiciliazione bancaria anche a distanza di qualche settimana.

Paghiamo online anche la bolletta cartacea

Anche se non vuoi rinunciare alla tua bolletta cartacea, puoi sempre pagarla online senza uscire di casa. Ovviamente, queste modalità valgono anche per le bollette web. Generalmente si può procedere direttamente dal nostro telefono cellulare con l’App del fornitore o via web dall’Area Clienti, effettuando il pagamento inserendo i dati della tua carta oppure utilizzando servizi come Paypal o MyBank. Oppure si può effettuare il pagamento con l’ home banking. Questa modalità è simile al RID bancario, ma a differenza di quest’ultimo richiede un’operazione specifica per ogni pagamento: devi infatti accedere all’area clienti della banca e compilare i dettagli del pagamento. Trovi tutte le informazioni necessarie in bolletta.

Condividi

Commenta