Smartphone: le app che aiutano i nostri amici animali

Adesso possiamo utilizzare le App per smartphone per prenderci cura dei nostri amici animali: dalla loro salute agli incontri con i loro simili. Persino nel mondo dei social.

Smartphone: le app che aiutano i nostri amici animali

Prendersi cura di un animale non è facile. Perché non farci aiutare, anche qui, dalle app? Diciamocelo: un animale è quasi come un figlio. Un bambino che ha bisogno di attenzioni e di cure costanti perché dipende completamente da noi. Avere a che fare con un animale è sia piacevole sia problematico, ma fortunatamente l’avanzare della tecnologia viene in nostro aiuto. Oggi esistono diverse applicazioni per smartphone che rendono tutto più facile: dalla cura alla ricerca di un dog sitter, dalle consulenze veterinarie ai social network per animali.

Sembra quindi che la tecnologia avanzi e procede nel verso giusto; il business delle App per animale promette bene, vediamo insieme qualche applicazione che potrebbe esserci utile per gestire i nostri animali domestici.

Dog Health

La salute è importante e lo è anche quella dei nostri amici a quattro zampe. Dog Health è un’applicazione gratuita per smartphone dedicata totalmente al cane. Non serve registrarsi. All’interno dell’App abbiamo uno spazio dedicato ai dati anagrafici dell’animale (nome, altezza al garrese, peso, data di nascita, numero di microchip) e uno spazio dedicato alle visite.

Ma c’è di più: l’App, infatti, ci viene incontro aiutandoci nella gestione delle vaccinazioni, della somministrazione degli antiparassitari e delle medicine. In più, si ha la possibilità di conoscere il nome e l’indirizzo delle cliniche veterinarie nella propria zona, per qualsiasi evenienza. La versione gratuita permette di gestire un singolo animale, ma passando alla versione premium si potranno avere più profili e gestire molti dati aggiuntivi dei propri compagni animali.

Come abbiamo detto, Dog Health è un’App esclusivamente per cani, non c’è possibilità di gestire e monitorare la salute di un gatto, un cavallo, o magari un uccello. Per sopperire a questa mancanza, lo stesso autore di Dog Health, Luca Biasotto, ha sviluppato Pet Health.

Pet Health somiglia l’applicazione dedicata solo ai cani e ne ripercorre la logica, con la differenza sostanziale che si tratta di un’App dedicata a cani, gatti, uccelli, pesci, cavalli, conigli… Insomma, con questa app possiamo permetterci di avere anche un’intera fattoria. A differenza di Dog Health, questa App non prevede una versione gratuita.

11Pets: Cura degli Animali

Altra App gratuita e incentrata sulla cura e il benessere dell’animale. 11Pets assomiglia a Dog Health/Pet Health, ma ha la particolarità di avere l’anamnesi storica dell’animale accessibile con un click. Questo è un aspetto da non sottovalutare perché rende tutto molto più semplice e immediato.

L’applicazione, che è gratuita, serve anche per far vedere al veterinario l’evoluzione di un sintomo, in modo tale che per lui sia più semplice capire il problema del nostro animale domestico. Foto, note, eventi particolari… possiamo memorizzare tutto sull’applicazione, conla possibilità di consultare lo “storico” di tutto. Sia chiaro, questa applicazione (ma vale anche per tutte le altre) non deve sostituire un dottore veterinario, e men che mai dobbiamo o posiamo elaborare una diagnosi sulle condizioni dle nostro animale o addirittura un’ipotesi di cura per conto nostro. L’applicazione, come del resto le altre, fornise solo un aiuto, ma non potrà mai sostituire un professionista del settore.

Dog Walk

Tra cani e gatti ci sono molte differenze, specie nelle abitudini quotidiane che in qualche modo ci vengono imposte. Gatti tendenzialmente sedentari e cani assai più “mobili”: è un dato di fatto. Chi ha un cane, infatti, uscirà di casa per una passeggiata almeno 3-4 volte al giorno. Dog Walk è lo strumento giusto, e gratuito, per gestire i tempi di passeggiata del proprio cane. Tramite GPS possiamo controllare il percorso, mettere degli indicatori nei posti in cui fa i suoi bisogni, fare foto e condividerle con gli amici. Principalmente l’App è stata progettata per monitorare i tempi di percorrenza delle passeggiate e la lunghezza; è spesso utilizzata dai dog sitter per mostrare ai padroni dei cani il percorso per far vedere che si sta lavorando ed è quindi un buon modo per tenere d’occhio il proprio animale anche quando lo si è affidato a qualcun altro.

Dogalize

E in un mondo sempre di più dipendente da internet e dalla condivisione, poteva mancare un social network dedicato totalmente a cani e gatti? Ovviamente no. Dogalize è lo spazio che ogni padrone di animali vorrebbe. Uno spazio gratuito di condivisione in cui il feed principale sono le foto dei nostri amici pelosi, frasi, commenti e aforismi riguardanti sempre gli animali. Un vero e proprio social network per cani e gatti.

Ma non è solo questo. L’applicazione, infatti, prevede la possibilità di chattare direttamente con veterinari o educatori per ricevere consigli e pareri sulle condizioni dei nostri amici. Altra cosa interessante e da non sottovalutare è la sezione “Mappa”. Qui possiamo ricercare luoghi e locali “pet friendly”, ovvero accessibili agli animali, come parchi, ristoranti, pub, negozi, ecc.

Essere sempre informati sulle novità del mondo animale a volte potrebbe essere un vantaggio. Dogalize prevede anche questo: c’è un blog all’interno dedicato a tutte le notizie del mondo animale.

Dog Buddy

Quando non abbiamo tempo per portare a spasso il nostro cane chiamiamo un dog sitter. A volte potrebbe essere dura trovarlo, ma è qui che entra in gioco Dog Buddy, un’applicazione che ti permette di trovare rapidamente un dog sitter.

È un’App molto semplice e intuitiva. Con pochi passaggi possiamo trovare un dog sitter o dog walker, in base alle nostre necessità. Basterà sfogliare la sezione annunci per vedere quello che offre il mercato. Ogni dog sitter e dog walker ha una valutazione (a stelle) e ovviamente delle recensioni lasciate da persone che si sono affidate in precedenza a loro. Il dog sitter/walker tramite smartphone potrà aggiornarci sulle attività che sta facendo con il nostro cane e farci vedere il percorso della passeggiata appena fatta.

Anche quest’applicazione è gratuita, ma nella transizione viene inclusa una copertura veterinaria e assicurativa. In più i dog sitter/walker possono usufruire dell’assistenza clienti, qualora avessero bisogno di aiuto.

PetBacker

Altra applicazione sulla scia di Dog Buddy per la ricerca di un sitter. Anche qui è tutto molto semplice e immediato: basta cercare un sitter in base ai servizi che offre e chattarci per vedere se fa al caso nostro. L’applicazione non è nata per la lingua italiana e la traduzione, che è stata implementata da poco, potrebbe avere ancora qualche pecca.

Call Your Cat

Chi ha un gatto sa bene che spesso potrebbe scomparire, quasi nel nulla, anche se chiuso dentro casa. Sappiamo che è da qualche parte nel nostro appartamento, ma in qualche antro si sarà nascosto? Potrebbero passare dei minuti o delle ore prima di ritrovarlo. Call Your Cat potrebbe fare al caso nostro se abbiamo fretta di scovare il nostro batuffoloso peloso. L’App targata Friskies, la stessa casa produttrice del cibo per gatti, emula dei suoni interessati per le orecchie dei nostri amici. Magari il suono di un triangolo, oppure il miagolino di un gatto, o ancora verso di un uccellino. Molto probabilmente uno dei suoni disponibili attirerà il nostro gatto.

Hundo

Hundo è un’applicazione per cani grazie alla quale possiamo creare un profilo al nostro animale che possiamo poi condividere con altri appassionati. La vera forza di Hundo, però, risiede del database delle razze canine: possiamo sfogliare un catalogo per sapere tutto quello che riguarda i cani. All’interno, poi, c’è una sezione dedicata alle mostre canine, alle curiosità del mondo canino e ai consigli dei veterinari.

Hundo viene anche in aiuto in caso di smarrimento di un cane: è possibile infatti creare un annuncio per ritorvarlo.

Share this post

Post Comment