Viaggi low-cost in Europa: l’autobus al posto dell’aereo

Le migliori compagnie di autobus low-cost per viaggiare in Europa senza aerei: Flixbus, Regiojet, Ecolines e Onnibus.

Viaggi low-cost in Europa: l’autobus al posto dell’aereo

Ci sono molti modi per viaggiare in Europa mantenendo un profilo low-cost senza utilizzare gli aerei: l’autostop, i treni e le applicazioni legate al concetto di sharing-economy (come “Blablacar” per condividere i viaggi i automobile). Ma perchè non considerare l’opzione autobus? Alcuni potrebbero storcere il naso per via dei lunghi tempi di percorrenza, ma sicuramente sia l’ambiente (di tutti) che il portafoglio (il nostro) ne gioveranno.

Difatti a volte alcune compagnie aeree propongono grandi sconti ma magari col difetto di doversi sottoporre a scali multipli oppure di dover viaggiare ad un’ora e una data estremamente precisa, senza contare poi il difetto di dover prenotare molto in anticipo. Ne vogliamo parlare?

Scegliendo un bus economico invece tutto questo non succede. Il problema del dover prenotare vistosamente in anticipo è eliminato visto che nella maggior parte dei casi le tariffe rimarranno invariate senza aumentare vertiginosamente di prezzo come per quanto riguarda gli aerei, una menzione importante poi per la flessibilità permessa da una simile scelta.

Ecco una rapida guida delle soluzioni più comode per viaggiare low-cost senza staccare i piedi da terra.

Flixbus

Bus verde

Flixbus è fuor di dubbio la soluzione principale che ogni viaggiatore carico di spirito d’avventura ed amante delle lunghe traversate via terra dovrebbe sempre tener da conto. Ha cominciato a presentare le proprie tratte in Germania a prezzi stracciati per poi espandersi a macchia d’olio in tutto il continente europeo, vediamo perché.

Pro

1 – Viaggia in tutta Europa: Arriva da Palermo a Milano e dall’Italia raggiunge tutte le capitali e praticamente ogni grande città del continente europeo: da 2 anni arriva persino in Ucraina e da un anno si fa anche tutta la Svezia. Diciamo che con Flixbus dovunque tu voglia andare, in Europa e dintorni, vai sul sicuro.

2 – Buona flessibilità: Con Flixbus puoi godere di grande flessibilità in quanto la prenotazione può essere cancellata fino a 15 minuti prima della partenza del bus ricevendo poi un voucher da riutilizzare per una successiva corsa, però la somma di denaro ricevuta indietro dipenderà da quanto tempo prima si deciderà di effettuare il cambio.

3 – Economico e confortevole: È estremamente economico e lo rimane anche pochi giorni prima o persino il giorno stesso della partenza, eccezion fatta per periodi festivi di grande interesse. Tutti i sedili sono reclinabili e molto comodi, su certi autobus sono presenti addirittura tavoli su cui è possibile studiare o lavorare e una connessione Wi-Fi è quasi sempre presente.

Contro

1 – Eccessiva popolarità: In tempi recenti sta venendo scelto dai più e per questi motivi i prezzi stanno lentamente cominciando a salire e ci sono sempre più controlli alle frontiere che possono durare anche ore a volte nei casi peggiori, in particolare al confine con la Germania e tutti gli stati scandinavi in generale.

2 – Variabilità delle condizioni di viaggio: Flixbus non mantiene sempre gli stessi standard di vettura, vale a dire che nella maggior parte dei casi potrebbe capitarvi un bus con Wi-Fi, prese di corrente, sedili reclinabili e possibilità di comperare cibo a bordo, mentre nel peggiore dei casi potreste ritrovarvi in un autobus sprovvisto di tutti i comfort sopra elencati.

Regiojet

Regiojet bus

Una valida alternativa in particolare per Repubblica Ceca e Slovacchia e anche per qualche importante città europea (sono completamente tagliate fuori Spagna e Portogallo) è rappresentata dalla compagnia Regiojet. Certe volte i loro bus sono persino più economici dei Flixbus in quanto meno popolari e offrono molti vantaggi in più. Andiamo a scoprirli insieme.

Pro

1 – Enorme flessibilità: Tutti i biglietti sono completamente rimborsabili e modificabili fino a 15 minuti prima della partenza! Eccezionale!

2 – Bevanda calda gratuita: Caffè o tè sono sempre offerti a ogni passeggero gratuitamente, questo sì che vi farà sentire coccolati.

3 – Intrattenimento multimediale: Ancora gratuitamente su ogni bus Regiojet vi verranno consegnate delle cuffie e con queste potrete ascoltare una vasta selezione di musica oppure visionare un film con sottotitoli nel piccolo schermo posizionato sullo schienale del sedile di fronte a voi.

4 – Economico e confortevole: Ogni bus della flotta Regiojet ha sedili reclinabili e confortevoli e i prezzi sono contenuti e alla portata dei viaggiatori più low-budget, inoltre per la risoluzione di qualsiasi problema potrete rivolgervi a una gentile hostess.

Contro

1 – Non viaggia in tutta Europa: Regiojet sfortunatamente non viaggia indiscriminatamente in ogni paese europeo coprendone le principali città come fa Flixbus, predilige invece Repubblica Ceca, Slovacchia e qualche città di: Austria, Belgio, Croazia, Inghilterra (solo Londra), Francia, Germania, Olanda, Polonia, Svizzera, Ucraina.

Ecolines

Grande bus giallo
Wikimedia

Ottima compagnia per i paesi delle Repubbliche Baltiche, e per tanti altri paesi dell’Europa dell’Est è Ecolines, senza contare le moltissime mete verso Germania e Olanda. Ecco tutto ciò che c’è da sapere a riguardo.

Pro

1 – Discreta flessibilità: È possibile cancellare il proprio viaggio ottenendo un voucher da poter riutilizzare per una nuova corsa tuttavia se la cancellazione è effettuata lo stesso giorno della partenza solo il 50% del viaggio verrà rimborsato, e la cancellazione è possibile solamente fino a un’ora prima della corsa.

2 – Vasta scelta di cibi e bevande: A bordo dei bus Ecolines è possibile comperare diversi tipi di cibi e bevande. Ciò può tornare molto utile in caso dobbiate sostenere lunghe traversate.

3 – Intrattenimento multimediale: Anche la Compagnia Ecolines offre Wi-Fi e intrattenimento mediato da musica, film e addirittura sarà possibile giocare con alcuni classici del mondo dei videogiochi sullo schermo del sedile di fronte.

3 – Economico e confortevole: Ogni bus della flotta Ecolines ha sedili reclinabili e confortevoli e vanta prezzi assai contenuti e convenienti. Come nel caso di Regiojet anche qui una hostess potrà far fronte alle vostre richieste.

Contro

1 – Non viaggia in tutta Europa: Anche Ecolines non copre tutto il continente europeo, predilige le Repubbliche Baltiche e paesi dell’Est Europa fatta eccezione per Germania, Olanda e qualche meta in Danimarca, Svizzera, solo Parigi per la Francia, Grecia e Austria. Ancora niente per Spagna e Portogallo. L’italia è completamente tagliata fuori dalle sue rotte.


Onnibus

Red bus with reindeer drawing
Wikimedia

All’ultimo posto per quanto riguarda un viaggio economico via bus in Europa troviamo Onnibus, anch’esso estremamente economico ma purtroppo limitato alla sola Finlandia, anche per Onnibus andiamo a verificare la lista dei pro e contro:

Pro

1 – Economico: sicuramente risparmierete un bel po’ di denaro scegliendo di viaggiare con questa compagnia nell’estremo Nord Finlandese.

Contro

1 – Totale assenza di flessibilità: Una volta comprato il biglietto non è possibile cambiarlo o ricevere alcun tipo di rimborso.

2 – Viaggia solo in un singolo stato: Purtroppo Onnibus vi tornerà utile soltanto in Finlandia.

3 – Scarsa comodità: Non è possibile reclinare il sedile e non è presente il tavolinetto reclinabile posto sul sedile di fronte.


Share this post

Post Comment